Deprecated: Function ereg_replace() is deprecated in D:\inetpub\webs\trailersfilmfestcom\2007\home-page.php(2) : eval()'d code(1) : eval()'d code on line 1
-Trailers FilmFest- Il festival del trailer cinematografico.
 
 
© 2007, Albaservizi.it - All rights reserved.   
VOTA ON LINE IL MIGLIOR TRAILER DELLA STAGIONE CINEMATOGRAFICA Come ogni anno cuore del festival sarà il concorso e sarete proprio voi del pubblico a visionare, scegliere e votare il vostro trailer preferito tra i 30 in gara per assegnare il titolo di MIGLIOR TRAILER DELLA STAGIONE. Una giuria di qualità si occuperà invece di designare, per ciascuna delle tre sezioni in concorso, il MIGLIOR TRAILER ITALIANO, il MIGLIOR TRAILER EUROPEO e il MIGLIOR TRAILER WORLD. TrailersLab è un laboratorio creativo all’interno del Trailers FilmFest ed è organizzato in collaborazione con la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania. Tre giorni di workshop, incontri, lezioni di cinema e rassegne per conoscere più da vicino il mondo della cinematografia e dei trailers. Gli incontri si terranno a Catania presso l’ex Monastero dei Benedettini. Nell’ambito di ciascun incontro sarà possibile interagire con importanti e prestigiose professionalità del mondo cinema. workshop curato dalla Saatchi & Saatchi - Moving Pictures su come creare e produrre un trailer cinematografico; rassegne di trailers curate da Ermitage Cinema; incontri con registi, autori, trailers makers, distributori cinematografici; Trailers Premiere si svolgerà al Cine Teatro Metropolitan di Catania. Nel corso delle tre serate del Festival sarà possibile assistere alla proiezione di film in anteprima nazionale, alla consegna del premio alla Professionalità dell’Anno, al riconoscimento alla casa di distribuzione cinematografica e alla premiazione ufficiale dei Migliori Trailers della Stagione Cinematografica Il Trailers Filmfest è nato e sta crescendo a Catania, fiorente città del Mediterraneo, posta alle pendici dell’Etna. Colonizzata nell’VIII sec. a.C. dai Siculi, il suo nome originario era Katané, cioè grattugia, da ricondurre presumibilmente alle asperità del territorio lavico su cui sorge, poi mutato dai romani in Catina o Catana (catino, bacino). Nel corso della storia la città è stata scenario di molti stravolgimenti sia di ordine politico che naturale, che hanno contribuito a renderla un crogiolo di tante culture e tradizioni diverse. Gravi terremoti la devastarono nel 1169, 1669 e specialmente nel 1693, dopo il quale dovette essere ricostruita completamente. In seguito ad un’eruzione vulcanica l’unico fiume che attraversa la città, l’Amenano, è stato seppellito e ora scorre sotto la superficie, rendendosi visibile solo all’Acqua o linzolu, un’artistica fontana in marmo bianco che sorge tra la Pescheria e la piazza del Duomo. Simbolo di Catania è u Liotru, elefante in pietra lavica porosa, costruito molto probabilmente in epoca romana, la cui denominazione deriva presumibilmente dalla storpiatura popolare del nome Eliodoro, personaggio semi-leggendario legato alla storia della statua. Il 28 novembre del 1558, alla presenza del viceré di Sicilia Giovanni Della Cerda, è stata posta la prima pietra di quello che è divenuto il più grandioso edificio di Catania: il Monastero dei Benedettini di San Nicolò l’Arena. Sebbene sia rimasto in parte incompiuto, esso può essere ritenuto per la sua estensione il secondo monastero europeo dopo quello di Mafra in Portogallo, se non addirittura il primo se si considerano la superficie della chiesa annessa e i locali delle cucine recentemente rinvenuti. In base alla testimonianza dell’erudito Vito Amico, il suo disegno originario è da attribuire al monaco benedettino catanese Valeriano De Franchis. Nel corso degli anni l'edificio fu riprogettato e ristrutturato da tanti illustri architetti, artigiani, scultori e intagliatori che vi lavorarono sia per risanare i gravi danni causati dall’eruzione vulcanica del 1669 e dal terremoto del 1693, sia per arricchire la struttura con fregi e splendide decorazioni. Tappa consueta per tutti i pellegrini che giungevano in Sicilia, si ricordano l’ospitalità, le raccolte librarie e il fasto dei monaci, che in virtù dei loro legami con la nobiltà, dominavano e spesso condizionavano la vita civile e religiosa della città, come ci testimonia anche Federico De Roberto all’interno de “I Viceré”. I monaci benedettini vi abitarono fino al 1866 e tre anni dopo il Monastero, la Chiesa, la Biblioteca e il Museo furono ceduti al Municipio di Catania. Da quel momento la struttura ha ospitato vari istituti sia scolastici che non, per divenire definitivamente nel 1977 sede dell’Università di Catania trailer, trailer cinematografico, trailers, catania, miglior trailer italiano, miglior trailer europeo, miglior trailer world, miglior trailer votato dal pubblico, festival catania, festa del cinema, festa del trailer, cinema catania, rassegna catania, festival trailer, trailers filmfest, trailer filmfest, trailers film fest, trailer film fest, associazione culturale seven, seven, università catania, cinema catania, film catania, anteprima, workshop, incontri, rassegne, anteprime cinematografiche, concorso, registi, case distribuzione, monastero benedettini, cineteatro metropolitan, trailer, trailerslab, trailers première, Trailers FilmFest l'unico festival in Italia ed in Europa che premia il trailer cinematografico - Ideato e curata dall'Associazione Culturale Seven - Il festival dei trailers cinematografici si tiene a catania: cinema, film anteprima, workshop, incontri, rassegne, anteprime cinematografiche, concorso, miglior trailer italiano, miglior trailer europeo, miglior trailer world, miglior trailer votato dal pubblico, registi, case distribuzione, trailerslab, trailers première al monastero benedettini e cineteatro metropolitan .